Perchè nel vostro centro, viene trasferita la blastocisti?

Buongiorno, ho letto che nel vostro centro, trasferite la blastocisti il quinto giorno. E’ più facile rimanere incinta? Grazie mille Luisa.

Gentilissima Sig.ra Luisa,
Al GATJC Fertility Center  vengono elaborati programmi terapeutici personalizzati.
Per il singolo o per la coppia, viene individuando il percorso terapeutico più idoneo. L’obiettivo è quello di aumentare le possibilità di successo delle tecniche impiegate e soddisfare le esigenze dei nostri pazienti.

Perchè viene trasferita la blastocisti al quinto giorno?

Uno dei tratti distintivi dell’attività di laboratorio è la coltivazione degli embrioni fino allo stadio di blastocisti. Si tratta di un embrione altamente differenziato pronto per l’impianto. La coltivazione prolungata dell’embrione, fino al 5°-6° giorno, è una condizione favorevole di annidamento dello stesso. Nel processo d’impianto naturale, infatti, l’embrione trova in questo lasso di tempo le condizioni ottimali dell’endometrio per annidarsi. Ecco perché il Centro attribuisce notevole rilevanza alla coltura embrionale.

Il transfer degli embrioni in quinta giornata aumenta sicuramente le probabilità di successo. Questo perchè, non solo si sincronizza il ciclo artificiale con quello che sarebbe avvenuto in modo naturale, ma anche perchè l’embrione, che in quinta giornata si chiama blastocisti, sviluppa una maggiore capacità di  impiantarsi.

Quali sono le tecnologie adottate dal GATJC?

L’introduzione di nuove tecnologie è un aspetto caratterizzante il GATJC Fertility Center.
Nel corso degli ultimi anni, l’adozione di numerose tecnologie, ha consentito al Centro di ottimizzare il lavoro e migliorare i risultati.

I laboratori di embriologia, di andrologia e crioconservazione, nonché l’area diagnostica del GATJC, sono dotati di apparecchiature all’avanguardia.Sono state, quindi, selezionate le migliori attrezzature, quali ad esempio alcune delle seguenti:

  • sofisticate tecnologie di manipolazione dei gameti e degli embrioni e microscopi di ultima generazione,
  • incubatori con tecnologia time lapse integrata per l’osservazione in real time degli embrioni (GERI),
  • sistemi di valutazione precoce e non invasivi dello sviluppo embrionale (EEVA),
  • e strumenti di vitrificazione automatica (GAVI),
  • sistemi di identificazione e tracciabilità continua dei gameti e degli embrioni (Geri connect),
  • sistema di doppia archiviazione dei dati,
  • ed i migliori terreni di coltura presenti nel settore.

Per ulteriori informazioni può contattarci al numero fisso 0966/55653 ed eventualmente così potrà prenotare la consulenza ed avere tutte le informazioni specifiche.

Dott.ssa Rosamaria Tedesco (Biologa Embriologa)