AdobeStock 215619177 1 scaled

Scrivere in poche righe quello che abbiamo affrontato prima di ottenere la grande gioia della nascita di Manuel, mi sembra impossibile! Io e Luca ci sposiamo dopo 4 anni di fidanzamento, dopo la convivenza “forzata” che avevamo avuto a causa del mio lavoro. Infatti, il mio essere precaria nell’insegnamento mi ha sempre portato a viaggiare ogni anno, a cambiare i luoghi di residenza in base agli incarichi annuali. Il lavoro di Luca, gli ha permesso sempre di potermi seguire in questi miei spostamenti, e questo è stato davvero importante, perchè abbiamo avuto modo di rafforzare il nostro rapporto così da poter affrontare le difficoltà che erano, purtroppo, in serbo per noi.

Dal momento in cui abbiamo iniziato a ricercare una gravidanza, sono passati 6 anni. Un’eternità. Un’infinita attesa. Attesa di esami da effettuare, visite, risposte, risultati, ma soprattutto l’attesa del risultato più lunga è quella del dosaggio delle BCHG, dopo del 12° giorno dal transfer. Abbiamo capito che c’erano dei problemi nell’ottenere una gravidanza da subito così non abbiamo perso tempo, il desiderio di avere un figlio ha superato ogni paura ed ogni sconforto. Ci siamo rivolti al Centro Gatjc a Gioia Tauro, perchè ne avevamo sentito parlare da alcuni amici. Dopo 2 cicli abbiamo ottenuto 3 embrioni. Al secondo tentativo, tutto è andato bene, ci sembrava un sogno, un miracolo. E’ nato Manuel 7 mesi fa. Adesso ci godiamo il momento, ma poi non vediamo l’ora di fare nuovamente il transfer per riempire il nostro cuore sempre più d’amore.

Enza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *