Nutrizione

Tutti gli apparati del nostro organismo hanno bisogno di livelli adeguati di nutrienti, sia in termini quantitativi che qualitativi ed il sistema riproduttivo non fa certo eccezione.

In linea generale una alimentazione corretta, in grado di favorire il benessere dell’organismo e l’efficienza riproduttiva delle donne in età fertile dovrebbe essere ricca in frutta, verdura e cereali integrali, riducendo al minimo zuccheri raffinati, grassi saturi e proteine di origine animale. Buona parte del fabbisogno calorico (circa il 50%) dovrebbe provenire da carboidrati complessi (preferibili i cereali integrali), un ulteriore 30-40% da proteine prevalentemente di origine vegetale (legumi) o da pesce e crostacei, e la restante quota  da grassi non saturi (di origine vegetale o del pesce).

Come è chiaro dunque, l’influenza della dieta sulla fertilità è ormai ben definita dal punto di vista scientifico.

A tal proposito il nostro esperto Dott. Antonio Dimasi  per ulteriori dettagli ed approfondimenti, sarà in grado di definire il programma alimentare più adeguato alla vostra condizione individuale.

UA-41250064-1