Chiama al Numero Verde 800 033 722

Scelta del metodo di PMA

Quando non si riesce ad ottenere una gravidanza in modo naturale, o quando si individua un problema che è causa di infertilità.

 

D.ssa M.Giovanna Vaticano - Case Manager
D.ssa M.Giovanna Vaticano – Case Manager

La Procreazione Medicalmente Assistita (PMA), in senso lato, consiste in un insieme di sofisticate tecniche mediche e di laboratorio per aumentare la probabilità di concepimento delle coppie infertili. Proprio per tale motivo necessita di figure specializzate e di tecnologie all’avanguardia.

I processi svolti nella struttura richiedono l’impiego di numerose risorse ed energie, tali da essere in grado di rispondere alle diverse esigenze degli utenti.
A tal proposito, il personale del Centro segue la coppia per tutto il percorso di PMA offrendo grande disponibilità in ogni momento. Il compito di monitorare il rapporto medico – paziente, seguendo la coppia durante l’iter di trattamento dal primo colloquio fino alla tappa finale è affidato al  “Case Manager”.

Quest’ ultimo, insieme al medico, può suggerire alla coppia un percorso terapeutico. Tale percorso può culminare in un  vero e proprio programma di PMA. La coppia si può rivolgere al nostro “Case Manager” per ogni motivo ed in qualsiasi momento durante il percorso terapeutico.

 

PMA: Scelta del Metodo

Il percorso della PMA viene suggerito alla coppia dopo aver individuato cause di infertilità che non possono essere rimosse in modo naturale.
La scelta della tecnica da utilizzare dipende sempre dalla causa che ostacola l’ottenimento della gravidanza.
Le tecniche di PMA vengono eseguite esclusivamente da Centri specializzati, dopo autorizzazione del Ministero della Salute.
PMA
Dr U.Giacomo Tripodi – Direttore Sanitario

 

Colloquio preliminare

Nell’intraprendere il percorso della PMA, il primo passo per la coppia è un colloquio preliminare. Ginecologo e Biologo esaminano la storia clinica dei partners, valutando gli esami diagnostici già effettuati ed eventuali trattamenti di PMA pregressi. Potranno essere richiesti alla coppia ulteriori esami, preliminari/non effettuati in precedenza, se già è definito il percorso di PMA da seguire.

A questo punto viene eseguita alla donna un’ecografia pelvica basale. Lo scopo è avere sin da subito una visione dell’utero e degli annessi e poter valutare la sua riserva ovarica. Al partner maschile viene richiesto un esame del liquido seminale per lo studio degli spermatozoi.

Dopo ciò, se gli elementi a disposizione del medico lo consentono,  verrà formulata una diagnosi ed il conseguente percorso terapeutico adatto al caso.

Successivamente saranno:

  • illustrate le procedure di PMA e gli eventuali rischi;
  • valutate le percentuali di successo ed  i costi;
  • illustrato il consenso informato che sarà firmato dal medico e dalla coppia.
  • illustrato il protocollo terapeutico personalizzato per il trattamento di PMA;
  • prescritti gli esami previsti per l’anestesia;
  • prescritti gli esami preconcezionali ( genetici, infettivologici, etc.)
  • compilata la cartella clinica della coppia.

Consulenza psicologica

D.ssa Elena Bagalà - Psicologa e Psicoterapeuta
D.ssa Elena Bagalà – Psicologa e Psicoterapeuta

Nell’ambito della PMA il sostegno psicologico è un trattamento di breve durata. E’ finalizzato a fornire alla coppia un sostegno e una guida durante il percorso della PMA. Questo, rappresenta uno spazio per esprimere liberamente emozioni e stati d’animo derivanti dal desiderio di avere un figlio.

La consulenza di supporto rappresenta un sostegno emozionale per i pazienti che vivono una esperienza di stress. Le cause, spesso, sono da individuare nella pressione familiare e sociale, o in precedenti esperienze di insuccesso legate alla tecnologia riproduttiva impiegata. I nostri esperti psicologi accompagnano la coppia passo passo, lungo il suo percorso.

La consulenza di supporto deve incentrarsi sulle risorse che la coppia stessa possiede nell’ affrontare lo stress emozionale e fisico, e nell’ elaborare nuove strategie per sostenere al meglio le situazioni di forte stress.

 

Dallo studio diagnostico della coppia, si stabilirà  il percorso personalizzato di PMA più idoneo.